Acque e bonifiche (31)

Pubblicato in  «Parole Chiave», n. 27, luglio 2002: «Acqua», Carocci editore, pp. 99-121

L'acqua è fattore limitante per l'agricoltura, sia dove vi sono carenze di precipitazioni e acque superficiali, sia dove l'eccesso di acque nei suoli impone opere di drenaggio e bonifica. Il confronto fra l'esperienza italiana e quella iberica mette in risalto i diversi problemi che riguardano il ruolo dell'acqua nello storico problema della conservazione e riproduzione della fertilità della terra coltivata. 

 

 

 

Pubblicato in El Agua en los sistemas agrarios. Una perspectiva histórica, Garrabou Segura Ramon, José Manuel Naredo Pérez (editores), Madrid, Fundación Argentaria, 1999, pp. 41-62

Le vicende della bonifica in Italia in una rassegna cronologica di sintesi

Sabato, 28 Dicembre 2013 16:57

Il Po

Pubblicato in:: Le calamità ambientali nel tardo medioevo europeo: realtà, percezioni, reazioni, Firenze, Firenze University Press, 2010, pp. 197 – 230, a cura di M. Matheus, G. Piccinni, G. Pinto, G. M. Varanini. (Atti del XII convegno del Centro studi sulla civiltà del tardo medioevo, S. Miniato, 31 maggio - 2 giugno 2008).

Il fiume Po dal medioevo in avanti è stato dispensatore di ricchezza per l'agricoltura e per il commercio quale grande via navigabile a lunga distanza. Ma dal '300 al '500 il fiume e le sue esondazioni hanno anche portato lutti e devastazioni, spesso mutando il proprio corso per aprirsi il cammino verso il mare.

Un profilo storico delle bonifiche e dell'irrigazione nella Valle padana dal 1400 ad oggi 

Pubblicato in :

 Un Po di terra. Guida all’ambiente della bassa pianura padana e alla sua storia, a cura di C. Ferrari, L. Gambi, Reggio Emilia, Diabasis, 2000, pp. 487-515.

Venerdì, 06 Luglio 2012 20:57

Il Po tra politica ed economia

Pubblicato in Dino Felisati(a cura di) In principio era il Po. Storia, cultura, ambiente, Venezia, Marsilio, 1998, pp. 85-97.

 

Venerdì, 06 Luglio 2012 20:46

Tra geografia e storia

Pubblicato in

Nei cantieri della ricerca: incontri con Lucio Gambi, a cura di Franco Cazzola, Bologna, CLUEB, 1997, pp. 3-7.

Pubblicato in,  Il sistema fluviale Scoltenna/Panaro: storie d'acque e di uomini, Atti del Convegno (Nonantola 10-11-12 marzo 1988), a cura di Franco Serafini e Antonella Manicardi, Nonantola, Amministrazione comunale, 1990, pp.115-119.

La comunità di Bondeno era situata in uno snodo strategico dell'idrografia padana. Confluivano nel suo territorio acque modenesi (Panaro), mirandolane (canale di San Martino) e mantovane (Fossalta) e soprattutto le acque ristagnanti nel vasto bacino del canale di Burana. Sul finire del 1500 il sistema idraulico che faceva capo al Po di Ferrara entra in crisi irreversibile e apre mutamenti fondamentali al decorso delle acque.  

 

Pubblicato in Il Padule di Fucecchio. La lunga storia di un ambiente «naturale», a cura di Adriano Prosperi, Roma, Edizioni di storia e letteratura, 1995, pp. 13-33.

Le zone umide hanno spesso generato conflitti non solo fra proprietari e coltivatori che le usavano per  alimentare il bestiame ma anche fra coltivatori e pescatori e cacciatori,  principali utilizzatori delle zone in cui l'acqua ristagnava e ed era ricca di pesce e di avifauna. L'esempio del lago o padule di Fucecchio in Toscana  durante i secoli dell'età moderna e dei conflitti che avvennero per la sua utilizzazione è collocato nel contesto più ampio delle zone umide italiane.

Pubblicato in in Storia di Comacchio nell'età moderna, vol. II, Comune di Comacchio, Grafis edizioni, Casalecchio di Reno, 1995, pp. 151-170.

 

La vicenda storica di Comacchio e delle sue valli nel corso dell'età moderna vede la difficile lotta delle popolazioni per controllare la grande massa idrica che la circonda.  Le valli sono risorsa primaria e redditizia anche per i poteri signorili Estensi e per la Reverenda Camera Apostolica dopo il 1598. Ma le valli da pesca sono minacciate dai fiumi, dall'eccesso di salsedine e dal problema di come ripartire tra i comacchiesi l'affitto delle valli e soprattutto a chi tocchi regolare il delicato equilibrio fra mare, lagune e acque dolci.

Lunedì, 21 Maggio 2012 13:34

Aleotti e il Taglio veneto di Porto Viro,

Pubblicato in in Giovan Battista Aleotti (1546-1636). Seminario di studi, seconda sessione, a cura di Massimo Rossi, Bologna, Università degli studi, 1994, pp. 25-37.

Pagina 2 di 3
Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla