Giovedì, 06 Febbraio 2014 20:01

Una risorsa pericolosa: le acque del Secchia nella bassa pianura

Vota questo articolo
(0 Voti)

pubblicato in Il Principato di Carpi in epoca estense. Istituzioni, economia, società, cultura, a Cura di Gilberto Zacchè, Roma, Bulzoni, 2002, pp- 169-189.

Le acque dell'Appennino creavano problemi al loro passaggio a nord della città di Carpi in quanto incapaci di trovare esito nel fiume Secchia, artificialmente  portato ad occupare un antico alveo del Po. Dalle difficoltà di regolare le acque nascevano conflitti con stati vicini e tra diversi utilizzatori delle acque stesse per macinazione o navigazione.

Letto 1786 volte
Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla