Domenica, 15 Febbraio 2015 19:10

Produzioni agricole e rendimenti unitari dei cereali nel ferrarese a metà Quattrocento: la castalderia ducale di Casaglia (1451-1459)

 

Nel 1451 Borso d'Este, marchese poi primo duca di Ferrara intraprende una vasta opera di bonifica di un territorio paludoso ad occidente della città dove andava a caccia. Nasce dalla casa di caccia là esistente il nuovo villaggio di Casaglia, dotata di chiesa nel 1460 e circondata da ben 21 possessioni lavorate da coloni e munite di case e altri edifici rurali. Attraverso i libri contabili tenuti dal castaldo e dai maestri di conto il saggio ricostruisce la produzione e i rendimenti del frumento e delle altre colture per il periodo 1451-59.

Pubblicato in Studi in memoria di Luigi Dal Pane, Bologna, Clueb, 1982, pp. 239-300

Letto 2016 volte Ultima modifica il Domenica, 10 Dicembre 2017 10:14

Nota dell'autore
Sono depositati in questo sito, a disposizione di studiosi e di un pubblico più vasto, nel formato. pdf, diversi articoli  sparsi in pubblicazioni di non sempre agevole reperibilità, con esclusione di alcuni studi più recenti apparsi in opere con copyright e di altri saggi che sono ricompresi nei volumi di cui alla pagina principale.

Nella sezione PUBBLICAZIONI gli interessati troveranno l'elenco completo delle pubblicazioni e da questo elenco potranno chiedere via e-mail all'autore (41franco.cazzola@gmail.com) copia del saggio non incluso in questa raccolta. I titolari di diritti potranno avanzare specifiche richieste allo stesso indirizzo. Si prega sempre di citare la fonte di pubblicazione dei saggi utilizzati.

Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla