Sabato, 01 Febbraio 2014 17:01

Economia e politica della ospitalità in una corte rinascimentale. Gli ospiti alla corte di Ferrara dal 1561 al 1566,

Vota questo articolo
(0 Voti)

Pubblicato in L’Aquila Bianca. Studi di storia estense per Luciano Chiappini, a cura di Antonio Samaritani, Ranieri Varese, Ferrara, Corbo editore 2000,

pp. 229-282. (“Atti e memorie della Deputazione provinciale ferrarese di storia patria”, serie IV, vol. 17).

Nel primo anno in cui Alfonso II d'Este assume la carica di duca di Ferrara, Modena e Reggio numerosi ospiti illustri con il loro seguito, composto anche di centinaia di persone, giungono alla corte estense. Un mastro dei conti della Camera ducale tiene accurata nota di quanto serve per nutrire adeguatamente questa grande moltitudine in base al rango sociale a cui ciascuno appartiene.

Letto 1269 volte Ultima modifica il Sabato, 01 Febbraio 2014 19:01
Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla